Un comfort food ideale per queste fredde giornate: la vellutata di cavolo romanesco ti conquisterà con il suo gusto caldo e avvolgente. 

Ingredienti per 4 persone

600 gr circa di broccolo romanesco (peso al netto degli scarti)

1 cipolla media

1 spicchio d’aglio

1 lt di brodo vegetale

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

Sale q.b.

Per completare 

100 gr circa di mollica di pane casereccio raffermo

4-5 filetti di acciuga sott’olio

2-3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

1 spicchio d’aglio

Peperoncino q.b.


Procedimento

Elimina tutte le foglie del cavolfiore, poi stacca le cimette e lavale. Dividi in due o in quattro quelle più grosse. Trita la cipolla e falla appassire dolcemente in una casseruola con l’olio e lo spicchio d’aglio affettato. Quando è trasparente, prima che prenda colore, unisci le cimette, falle insaporire per un minuto nel soffritto e poi coprile a filo di brodo vegetale.

Metti il coperchio e fa cuocere dolcemente per una mezz’ora, fino a quando il cavolo risulterà molto tenero. Frulla con il mixer a immersione e, se necessario, aggiungi altro brodo per avere la giusta densità. Assaggia e regola il sale.

Spezzetta la mollica e frullala ottenendo delle grosse briciole. Scalda l’olio in una padella con lo spicchio d’aglio schiacciato e il peperoncino. Quando l’aglio ha preso colore, eliminalo insieme al peperoncino e metti in padella la mollica. Mescolando continuamente con la spatola, falla rosolare fino a quando diventa croccante e ben colorita e, durante l’operazione, aggiungi i filetti di acciuga spezzettati che si scioglieranno con il calore.

Distribuisci la crema di cavolfiore romano ben calda nei piatti e cospargila con la mollica croccante.
 

Curiosità
Conosciuto in tutta la campagna romana da tempo remoto, questo ortaggio dalla forma piramidale, impreziosito da piccole rosette, è ricco di vitamina A, vitamina C e sostanze minerali importanti come ferro, magnesio e potassio.