Questa ricetta della tradizione napoletana l’ha preparata una mia zia per il pranzo di Natale. Mai avrei pensato che un piatto a base di cavolfiore potesse prestarsi a piatto per le feste, ma dato il grande successo e le sue importanti proprietà benefiche, è diventato anche uno dei miei cavalli battaglia!  

 

IL MIO CONSIGLIO DI DIETISTA
Il cavolfiore è un alimento dal contenuto calorico molto basso, adatto anche al dimagrimento. E’ ricchissimo di micronutrienti benefici: in particolare la vitamina C, ma anche tiocianati che contrastano le cellule tumorali.

Per una cottura che mantenga al meglio i preziosi micronutrienti è importante cuocerlo “al dente” (facendolo rimanere croccante), meglio se a vapore nel cestello inserito nella pentola a pressione. Li sconsiglio, invece, crudi per un uso abituale: aumenterebbero nel nostro organismo il fabbisogno di iodio, favorendo l’ipotiroidismo.

 

 

Valori nutrizionali per porzione

Energia 182 Kcal
Carboidrati totali 14g
di cui zuccheri 14g
Grassi 11g
di cui saturi 2g
Proteine 7g
Fibre 7g

 

 

 

 

 

 



Ingredienti per 4 persone:

Un Cavolfiore (Biologico)
Pomodori secchi, 12 circa
Capperi, 2 cucchiai circa
Olive taggiasche denocciolate, 100 g
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Mix di erbe aromatiche (rosmarino, timo, ecc.) q.b.
Sale marino integrale q.b.
Pepe q.b.

 

Preparazione:

1. Tagliare il cavolfiore in piccoli “fiori” e cuocerlo in acqua salata, dopodiché passarlo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura.

2. Idratare i pomodori secchi sbollentandoli finche non saranno rigonfiati, dopodiché sciacquarli sotto l’acqua corrente per eliminare l’eventuale eccesso di sale e tagliarli in piccole parti.

3. Inserire in una ciotola i fiori di cavolfiore e mescolarli aggiungendo pomodori, capperi, olive taggiasche denocciolate e tagliate a metà. Condire con olio extravergine di oliva ed erbe aromatiche e aggiustare di sale e pepe.